Venerdì 6 ottobre 2023 - ore 18:30-19:30
La tragedia del carcere “Una tempesta

Rappresentazione teatrale a cura della Compagnia dei detenuti della Casa di reclusione di Gorgona (Livorno), 
ideata e diretta da Gianfranco Pedullà e Francesco Giorgi

- Saluto da parte del Dr Giuseppe Renna, Direttore della Casa di reclusione di Gorgona (Livorno)

  • - Gorgona e il TEATRO DEL MARE, una trilogia di teatro in carcere
     
 
foto teatro tempesta.jpg
 

Compagnia Teatro popolare d’arte

“UNA TEMPESTA”, tratto da “LA TEMPESTA” 

ultima, grande opera di Shakespeare

Terzo episodio del TEATRO DEL MARE

un progetto di Gianfranco Pedullà

in collaborazione con la CASA DI RECLUSIONE DI GORGONA 

e

REGIONE TOSCANA


In scena gli attori e musicisti della Casa di Reclusione di Gorgona

Insieme alle attrici Chiara Migliorini e Anita Donzellotti 

Riduzione del testo e regia di Gianfranco Pedullà 

Musiche di Francesco Giorgi

Collaborazione musicale Pamela Cerchi 

Movimenti scenici di Chiara Migliorini 

Scene di Giovanna Mastantuoni

Costumi di Veronica Di Pietrantonio 

Foto di Alessandro Botticelli 

Organizzazione Silvia Biagioni e Vanessa Davini

Amministrazione Angela Manetti

Ufficio stampa Sara Bertolozzi

 

Nello scorso mese di luglio, nella Casa di Reclusione dell’isola di Gorgona è andata in scena “UNA TEMPESTA” della compagnia Teatro popolare d’arte che, in collaborazione con la Casa di reclusione di Gorgona e la Regione Toscana, conduce da quattro anni sull’isola il progetto “Il Teatro del Mare”, una trilogia ideata e diretta da Gianfranco Pedullà.

Lo spettacolo – interpretato da attori reclusi - è stato il frutto di un laboratorio teatrale e musicale che la compagnia Teatro popolare d'arte ha condotto da gennaio a giugno con i detenuti, per dare loro un'esperienza fondata sulla comunicazione sociale attraverso i linguaggi della scena. Con la regia di Gianfranco Pedullà e la collaborazione musicale di Francesco Giorgi e attoriale di Chiara Migliorini, la Tempesta, ultima grande opera di Shakespeare è ambientata su un’isola: a Gorgona, quindi, ha trovato la sua sede naturale. Una vera e propria esperienza immersiva, in cui il pubblico è coinvolto, isolato dal resto del mondo, e calato in una singolare dimensione teatrale.

Lo spettacolo Una Tempesta ha concluso la Trilogia IL TEATRO DEL MARE, progetto avviato nel 2020 che negli anni ha invitato il pubblico a prendere il traghetto 'Superba' dal porto di Livorno e sbarcare nell'isola, per assistere allo spettacolo, seguito da un rinfresco e da un incontro con la Compagnia, per poi ripartire verso la terraferma. Il primo episodio della Trilogia, Ulisse è stato premiato dall’Associazione Nazionale critici del teatro, dalla rivista Catarsi e da Teatri delle diversità, quale migliore spettacolo di teatro sociale nel 2020 in Italia. Nel 2022 è stato realizzato il secondo episodio Metamorfosi, ispirato all'omonimo testo di Ovidio.

Quest'anno il terzo episodio ha approfondito il rapporto fra uomo e natura (natura esterna ma anche natura interiore):

“Abbiamo realizzato uno spettacolo sui miti del Mediterraneo, in forma itinerante nell’isola che, così, ha assunto essa stessa una forma simbolica, divenendo un grande palcoscenico - dice il regista Gianfranco Pedullà - l’isola è il teatro nel quale si ricrea una vita nuova fondata sulla riconciliazione con il proprio passato. L’isola è lo spazio neutro dove la vita può rifiorire su basi nuove, il luogo dove la giovane Miranda si innamora del giovane Ferdinando e sposandolo crea futuro. La nostra isola è il luogo degli spiriti degli Arieli, il luogo dell’aria aperta, il luogo della ripartenza e di nuove libertà, il luogo della riappacificazione con sé stessi e con gli altri. L’isola è il regno dei suoni e della musica, della parola riabilitata nella forma e nei contenuti. L’isola è tragica e comica, come tutti noi, che ci sforziamo di scomporre e ricomporre le tempeste che la vita ci obbliga ad attraversare. L’isola è un grande teatro”.
 

 
Teatro-Popolare-dArte-logo-26-768x180.png
 

logo.jpg

SEGRETERIA UCPI
Via del Banco di Santo Spirito, 42
00186 Roma
tel. 06 32500588
segreteria@camerepenali.it

 

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Meet and Work srl
Abano Terme - Padova
tel 049 8601818
meet@meetandwork.com 
UFFICIO STAMPA 
Responsabile Comunicazione UCPI 
Avv. Giorgio VARANO 
giorgiovarano@gmail.com 
Dott.ssa Valentina MARSELLA 
valmarsella@gmail.com